FACCE DA BLOGGER   2013 - 2015

“Facce da Blogger” (Blogger Faces) is a photo feature which I started in 2013 because I was curious to get to know the faces of those people working behind a computer screen.

After I started taking photos of friends I noticed that, with the exception of bloggers working in the fashion field, many bloggers do not have their photo on the Web. A photo can tell us so much about the person writing, and also about their personality, which emerges from the blog. Most authors use this when presenting themselves, and they often use it to hide behind. Photography is an art which lends itself to this psychological game. 

Summarizing content through the use of light and at precisely the right moment is an idea that has paid off. Our starting point lay in the desire to talk about oneself and at the same time enjoy the experience; the bloggers were so enthusiastic when they saw their photos, the aim of whichwas to generate interest in the content of their blog. In a world in which we are swamped by “selfies” and images of every kind, a good photo which has been thought about, worked on, and discussed still makes sense even for those people whose lives are so tied up with the Web.

I have got to know such fun people with strong personalities who are able to attract attention in the vast ocean of the Web while creatively interacting with the new media, and they do so through their love and respect for the written word, unlike so many who have made rudeness and bad manners their trademark on social networks.  It takes passion and perseverance for a blog to work. A blog does not reflect a mere superficial interest in a topic, but rather, it is a precise individuality and a unique way of communicating. What I like most about the blogs that I have selected is that they deal with such a variety of topics professionally and precisely without being obsessive; at the same time they are part of an ephemeral world which is in constant flux.

One of the aims of this project is that it will go viral thanks to these bloggers. We envisage a mutual exchange of contacts and ideas, thereby transforming the Web from a virtual world into a real one and creating knowledge and opportunities on both a professional and human level.

FACCE DA BLOGGER developed into a traveling exhibition edited by Tiziano M. Todi housed in Rome by Galleria Vittoria from 30th January to 15th February 2015  and Milan, by Affordable Art Fair for the march 2015 and 2016 editions. In Milan a special one day live shooting with new bloggers has been realized during the Fair.

From may to july 2016, a new exhibition, FACCE DA BLOGGER 2.0 has been hosted by Areacreativa42 Gallery, Rivarolo Canavese (TO), where 124 pictures had been presented for 62 bloggers (each subject is represented with a diptic). A part of the work has been selected for the R-evolution Festival organized by FIOF, a collective exhibition by  Centro Ceramico Fornace Pagliero di Spineto (TO).

 

A picture of the work, the one dedicated to the blog "Lottare, vivere, sorridere" won the first price for the national contest "Solidarity Target" held by Confraternita della Misericordia, Siena, Tuscany in may 2015. One of Stephanie Glitter's pictures has been selected for the final session of the International Lens Portrait Award 2016.

Video interview for the Rome exhibition , RaiNews

Video interview for the Rome exhibition, ANSA

Article for the winning prize, SaluteSenoDRepubblica

“Facce da Blogger” è un reportage fotografico che ho cominciato nel 2013, spinta dalla curiosità di conoscere i volti di chi lavora dietro lo schermo di un computer. 

Dopo i primi ritratti a qualche amico, ho notato che ad eccezione di chi si occupa di fashion, molti bloggers non hanno un proprio ritratto in rete che racconti sia la persona che scrive sia il personaggio che emerge dal blog, quello che quasi ogni autore “usa” per presentarsi sul web e dietro al quale spesso si nasconde. La fotografia è un’arte che si presta bene a questo gioco psicologico.  

L’idea di sintetizzare un contenuto attraverso la luce e il momento cercato insieme ha funzionato. Il punto di partenza è stato il desiderio di raccontarsi e di piacersi : i bloggers si sono entusiasmati e coinvolti rivedendosi in uno scatto che incuriosisse rispetto ai temi trattati. Sebbene siamo tempestati di selfie ed immagini di ogni tipo, la buona foto pensata, costruita e discussa ha ancora un senso anche per chi vive di web.

Ho conosciuto personalità fortissime e divertenti, capaci di saper creare attenzione nell’ oceano Internet e di interagire in modo creativo con i nuovi media, accompagnate dall’ amore e dal rispetto per la parola, a dispetto di maleducazioni dilaganti nei social. Un blog che funzioni ha bisogno di costanza e passione, non è lo specchio di un interesse superficiale, ma di una precisa individualità e di un modo unico di raccontare. Dei blog che ho scelto mi piace il fatto che trattino gli argomenti più diversi, che siano professionali, accurati e al tempo stesso non ossessivi e parte di una realtà effimera come la rete, in continuo mutamento.

Uno degli scopi del progetto è che diventi virale grazie agli stessi bloggers, rispondendo ad uno scambio reciproco di contatti e intenti, trasformando la rete da luogo virtuale a reale, creando conoscenze e possibilità professionali e umane.

 

 

FACCE DA BLOGGER è diventata una mostra itinerante, ospitata dal 30 gennaio al 15 febbraio 2015 alla Galleria Vittoria di Roma, curata da Tiziano M.Todi e alle edizioni di marzo 2015 e 2016 di Affordable Art Fair di Milano, dove sono stati realizzati uno speciali shooting live con nuovi bloggers.

Da maggio a luglio 2016 presso la Galleria Areacreativa42 di Rivarolo Canavese (TO) è stata realizzata la mostra FACCE DA BLOGGER " 2.0, dove sono state presentate 124 fotografie, per 62 personaggi ritratti (ogni blogger è rappresentato da un dittico). Nel novembre 2016 una parte di Facce da Blogger è inclusa nel Festival R-evolution organizzato da FIOF, mostra collettiva presso il Centro Ceramico Fornace Pagliero di Spineto (TO).

 

Una delle immagini di Facce da Blogger, tratta dagli scatti per il blog "Lottare, vivere, sorridere" è vincitrice del concorso nazionale "Obiettivo Solidarietà" indetto dalla Confraternita Misericordia di Siena nel maggio 2015. Una delle fotografie di Stephanie Glitter è stata selezionata per la fase finale del concorso internazionale Lens Portrait 2016.

Video intervista per la mostra di Roma , RaiNews

Video intervista per la mostra di Roma, ANSA 

Articolo vittoria del Concorso Obiettivo Solidarietà, SaluteSenoDRepubblica